Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
non viaggio abbastanza

Istanbul: cosa vedere

Inizio col segnalare l’hotel perché è uno dei più carini in cui sia mai stata:

il Mama shelter. Si trova a Beyoglu, dove a mio avviso è meglio soggiornare perché è la parte più viva della città. Le attrazioni storico-turistiche sono tutte nella parte vecchia, Sultanahmet, sicuramente più suggestiva, ma Istanbul ha due facce. E anche quella all’avanguardia è stupefacente.

Di Beyoglu la zona di Galata è incantevole.

Galip Dede Caddesi è una particolare strada zeppa di negozietti di strumenti musicali. E’ molto divertente curiosare tra le vetrine e perdersi nei vicoli che la circondano.

Lo skyline scandito dai minareti delle moschee visto dal ponte di Galata è forse l'immagine più nota della città. Al di là del ponte si arriva a Sultanahmet, la zona vecchia della città, dove è possibile visitare la Moschea blu, la spettacolare Santa Sofia, la Cisterna Basilica e il palazzo Topkapi.

Istanbul: cosa vedere

Bazar:

Sicuramente il Gran Bazar merita una visita. Ci si trova di tutto un po’, soprattutto articoli di pelle e chincaglierie varie. E’ gigantesco. Con un po’ di pazienza si possono fare ottimi affari.

Anche il Bazar delle spezie è molto caratteristico. Si trova subito al di là del ponte di Galata appena arrivati a Sultanahmet.

Oltre alle spezie ci sono frutti secchi, dolci, vari tipi di te, noccioline, e chissà cos'altro….

Dolce al melograno

Dolce al melograno

Dal molo di Eminonu si può prendere il traghetto per arrivare a Kadykoy e Uskudar, due quartieri molto interessanti della Istanbul asiatica. Da dedicarci almeno una giornata, sono due zone molto tradizionali e meno turistiche e vale davvero la pena farci una passeggiata.

Mangiare, bere e divertirsi a Istanbul:

C’è solo l’imbarazzo della scelta. La parte più ricca di locali e ristoranti è Beyoglu.

Dove mangiare a Istanbul: al Meze by Lemon Tree, si mangia benissimo (è meglio prenotare) e per una serata speciale, il Mikla. C’è una vista spettacolare della città. Ottimi piatti e vini.

Dopo cena un cocktail al 360° oppure al Reina.

Street food:

Il top è il panino col pesce al molo di Eminonu e per una carica di vitamine, il succo di melograno spremuto al momento, si trova in ogni angolo della città.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post