Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
non viaggio abbastanza

Mini guida per visitare New York (prima parte)

Ecco una mini guida per visitare New York, che comprende informazioni pratiche utili per organizzare il viaggio (prima parte) e una lista di cosa vedere a New York e cose da fare a New York (seconda parte).

 

Mini guida per visitare New York (prima parte)

PRIMA PARTE - INFORMAZIONI PRATICHE

Quando andare a New York:

New York è sempre meravigliosa. Per quanto riguarda il clima, tra giugno e settembre fa (molto) caldo, in inverno fa (molto) freddo, soprattutto nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio. Durante gli altri periodi dell'anno le temperature sono piacevoli. Nel periodo di Natale vale la pena sfidare le basse temperature perche NY si trasforma in un magico regno colmo di luci e addobbi colorati. 

In qualunque periodo dell'anno, la Grande Mela vi regalerà molte soddisfazioni.

Natale a New York

Natale a New York

Come arrivare a New York:

New York è servita da tre aeroporti, ma i voli intercontinentali arrivano solitamente al JFK (John F. Kennedy International Airport) o a Newark (Newark Liberty International Airport). Entrambi sono più o meno equidistanti da Manhattan, mentre il JFK è più comodo per raggiungere il Queens o Brooklyn. L'aeroporto di La Guardia invece viene generalmente usato per i voli interni ed è il più vicino a Manhattan. Se sarete fortunati e arriverete al La Guardia, l'atterraggio sarà panoramico e vi regalerà un primo assaggio di Manhattan dall'alto. Molte compagnie aeree offrono prezzi molto competitivi per raggiungere New York, non è raro trovare il volo dall'Europa a meno di 500 € A/R tutto incluso.

Il modo migliore per raggiungere l'alloggio dall'aeroporto, se si è almeno in due, è prendere un taxi. Fuori dagli aeroporti troverete operatori autorizzati che vi consegneranno un bigliettino con la tariffa (standard) per le varie zone di New York. Calcolate sui 60-75 $ per arrivare a Manhattan (dal JFK e da Newark è circa un'ora di strada). Esistono anche metodi alternativi per raggiungere il vostro Hotel / appartamento. Potreste optare per una navetta, che dividerete con altri passeggeri, ad un prezzo sicuramente più vantaggioso rispetto al taxi, ma non è detto che il vostro alloggio sia il primo ad essere raggiunto e potreste metterci parecchio tempo. Potete informarvi in aeroporto al vostro arrivo. Sconsigliato invece il trasferimento con il trasporto pubblico, troppo scomodo e lungo (in ogni caso sui siti ufficiali dei vari aeroporti trovate informazioni in merito).

 

Mini guida per visitare New York (prima parte)

Dove dormire a New York:

Manhattan è sicuramente la scelta giusta, poichè lì si trovano tutte le principali attrazioni turistiche e le zone più cool della Grande Mela. Gli hotel certo non mancano, c'è solo l'imbarazzo della scelta. C'è da dire però che sono abbastanza costosi. In linea di massima, i prezzi degli alloggi tendono a scendere leggermente nella zona sud di Manhattan, per interderci più ci si allontana da Central Park e da Times Square, zone turistiche per eccellenza. Una buona scelta potrebbe essere il quartiere di Union Square, comodo per gli spostamenti e molto vivace.

Un'ottima soluzione per un soggiorno a Manhattan è scegliere un appartamento. Per esempio consultando il sito Airbnb, che dedica a New York anche una piccola guida dei quartieri.

Se preferite l'hotel, il Gramercy Park Hotel è meraviglioso.

Come muoversi a New York:

La rete della metropolitana di New York copre ogni angolo di Manhattan, è sicuramente il modo migliore per spostarsi. Acquistate la Metrocard in una delle stazioni. Esiste la versione Pay-Per-Ride (per pagare la singola corsa) e la versione Unlimited Ride (cliccate qui per info).

Anche i taxi sono molto comodi. Sono diffusissimi a Manhattan e non sono molto costosi. Un piccolo suggerimento: quando prendete un taxi e dovete comunicare al guidatore l'indirizzo, indicate l'incrocio delle strade in cui vi dovete far portare e non la via e il numero civico, vi capiranno meglio. (Esempio: se dovete andare all'Apple Store di NY, dite "5th avenue with 59 street" e non "767 5th avenue").

Mini guida per visitare New York (prima parte)

Prima di partire per New York:

Dopo aver prenotato il volo e l'alloggio ricordatevi assolutamente di:

- Controllare che il vostro passaporto sia idoneo per l'ingresso negli Stati Uniti (info qui).

- Richiedere l'ESTA (autorizzazione al viaggio negli Stati Uniti) seguendo il link ufficiale. E' obbligatorio e costa 14 $.

- Stipulare un'assicurazione sanitaria. A volte viene proposta dalle compagnie aeree insieme al biglietto del volo a prezzi convenienti. Le cure mediche negli USA sono molto costose e anche per un banale incidente si rischia di dover sborsare somme molto alte. Cliccando qui potete confrontare varie proposte assicurative e scegliere quella più adatta alle vostre esigenze.

- Potreste valutare l'acquisto del New York Pass, specialmente se è la vostra prima volta nella Grande Mela e vorrete quindi visitare le principali attrazioni turistiche. Non solo sarà notevole il risparmio economico, ma avendo il New York Pass è possibile saltare le file e recarsi direttamente all'ingresso delle attrazioni. Qui il link diretto per informazioni e acquisto.

- Negli Stati Uniti è necessario un adattatore di corrente per ricaricare i vostri dispositivi ed è consigliabile munirsi di lucchetto TSA per chiudere il vostro bagaglio.

Nella seconda parte di questo articolo, scoprirete cosa vedere a New York e cosa fare a New York

Mini guida per visitare New York (prima parte)

Condividi post

Repost 0

Commenta il post