Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
non viaggio abbastanza

Malesia Peninsulare - cosa vedere: Kuala Lumpur, Batu Caves e Melaka

Dopo avervi raccontato la fase organizzativa del mio viaggio in Malesia peninsulare e aver stabilito l'itinerario (qui), ora vi parlerò dei luoghi che si possono visitare in questa magnifica terra.

In questo articolo mi soffermerò sulle quella che è stata la prima tappa del viaggio, la frenetica capitale della MalesiaKuala Lumpur.

Kuala Lumpur è una città molto moderna, con tanto di palazzoni enormi, centri commerciali e negozi alla moda. Non è purtroppo molto facile da girare a piedi perchè esistono pochissimi marciapiedi, c'è sempre tantissimo traffico e guidano in modo abbastanza aggressivo. Spostarsi in taxi è il modo più conveniente ed è poco costoso. Quasi nessuno usa il tassametro, per cui sarà necessario contrattare prima della corsa.

Partiamo dal simbolo della città, le imponenti Petronas Towers. Trovarsi ai loro piedi è emozionante. Sono circondate da un parco dove è molto piacevole passeggiare nelle giornate di sole. E' possibile salire sullo skybridge, il ponte che unisce le due torri che si trova tra il 41° e il 42° piano, e accedere all'observation deck dell'86° piano; al momento si possono acquistare i biglietti sul sito ufficiale.

Parlando di grattacieli, vi consiglio di non perdervi la vista che si ammira dalla cima della Menara Tower. Da lì si vedono anche le Petronas, un po' di sbieco, e il panorama sarà mozzafiato. Inoltre non c'è praticamente mai coda e i biglietti sono più economici rispetto a quelli acquistabili per salire in cima alle Petronas.

La vista di Kuala Lumpur dalla Menara Tower di notte

La vista di Kuala Lumpur dalla Menara Tower di notte

Un'altra zona interessante è quella di Merdeka Square, la parte storica della città. La piazza principale è ricoperta da un grande prato ed è possibile ammirare la particolare facciata del Sultan Abdul Samad Building, edificio che ospita uffici governativi. Senza dubbio il palazzo più bello della città.

Non lontano da Merdeka Square si trova la Masjid Jamek, una moschea particolarmente attraente dal punto di vista architettonico, visitabile anche dai non musulmani e gratuitamente.

Le ore più divertenti del mio soggiorno a Kuala Lumpur le ho trascorse senza dubbio a Chinatown, comprando cianfrusaglie alle bancarelle in Petaling Street e visitando templi colorati dai particolari eccentrici. Qui sembra di essere in un'altra città, dimenticatevi i grattacieli, la monorotaia e i negozi moderni. Gli odori di cibo asiatico speziato riempiono l'aria. Oltre a trovare imitazioni di qualsiasi cosa a pochi spiccioli (occhiali da sole, orologi, borse...), è possibile visitare qualche tempio caratteristico. Noi abbiamo dedicato parecchio tempo alla visita del tempio indù Sri Mahamariamman. Non perchè fosse particolarmente grande, ma perchè stava per iniziare un matrimonio indiano! Dovevo assolutamente vedere la sposa, l'allestimento e il modo in cui si sarebbe svolto il rito. E' stato meraviglioso, un tuffo in una cultura così diversa e così affascinante ci ha davvero reso la giornata speciale.

 

Petaling Street, Kuala Lumpur

Petaling Street, Kuala Lumpur

Il Tempio indù Sri Mahamariamman, Kuala Lumpur

Il Tempio indù Sri Mahamariamman, Kuala Lumpur

La città offre un'altra divertente attrazione, ideale per chi viaggia con dei bambini, ma anche interessante per gli adulti: il Bird Park. E' la più grande voliera del mondo, nella quale entrerete fisicamente e vi ritroverete faccia a faccia con sfacciati volatili dalle piume multicolori, enormi farfalle e piante tropicali.

 

Al Bird Park di Kuala Lumpur

Al Bird Park di Kuala Lumpur

Soggiornando a Kuala Lumpur, ritagliatevi una mezza giornata per visitare le Batu caves e una intera per visitare la storica città di Melaka.

Batu Caves:

A circa mezz'ora di taxi dal centro di Kuala Lumpur, sorgono le Batu Caves, luogo di culto indù estremamente suggestivo. Ad accogliere i visitatori l'imponente statua dorata di Lord Murugan, il dio della guerra.

Esplorate le grotte per scovare le colorate statuette e i dipinti che adornano i santuari. Per raggiungere la grotta principale è necessario arrivare in cima alla lunga scalinata composta da 272 gradini, cercando di non farsi "rubare" nulla dalle arroganti scimmiette che popolano il tempio.

Batu Caves
Batu Caves
Batu Caves

Batu Caves

Melaka:

Melaka è un'incantevole cittadina a sud di Kuala Lumpur, inserita dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità. Si raggiunge facilmente in due ore di pullman dalla capitale, è pertanto possibile dedicarle un'intera giornata e ritornare entro sera a Kuala Lumpur. Il centro di Melaka è piccolo e una giornata è sufficiente per visitarlo interamente.

Melaka è una città ricca di storia: durante la vostra visita incontrerete edifici risalenti a varie epoche coloniali oltre che templi e chiese appartenenti a differenti religioni. Il tutto sembra convivere in modo armonioso e pacifico. Questo aspetto è quello che più mi ha colpito di questa città. Vi capiterà qualcosa del genere: mentre starete per visitare una chiesa cristiana, sentirete il richiamo del muezzin di una moschea che sarà proprio lì accanto e alzando lo sguardo vi sarà possibile ammirare le decorazioni del tempio indù appena dall'altro lato della strada. Sarete al centro di un mix di culture e religioni differenti che renderanno la visita di Melaka particolarmente interessante.

Ricordo di aver seguito fedelmente l'itinerario della Lonely Planet. In questo modo è stato possibile toccare i punti più importanti di Melaka e visitare le attrazioni principali senza perdersi nulla di importante. 

Melaka
Melaka
Melaka
Melaka

Melaka

Condividi post

Repost 0

Commenta il post

Alessio 03/25/2015 03:24

Ciao,
complimenti per l'articolo!
Vorrei solo chiederti di cambiare la linea "Spostarsi in taxi è il modo più conveniente ed è poco costoso. Quasi nessuno usa il tassametro, per cui sarà necessario contrattare prima della corsa."
Il problema qui a KL è proprio che i tassisti non usano il tassametro e spesso sfruttano questa cosa per "estorcere" cifre non consone a turisti e non.
Se a Kuala Lumpur volete prendere il taxi, siate sicuri che questi usino il tassametro, altrimenti rifiutatevi pure di salire. Le varie associazioni cittadine stanno impiegando molte energie per ovviare a questo problema. Un'altra opzione (sicuramente molto piu pratica e conveniente) di chiamare il taxi usando l'applicazione gratuita per Android and iOS "MyTeksi (GrabTaxi) Book A Taxi" che permette di prenotare un taxi, vedere a che distanza si trova e soprattutto quanto sarà il costo del trasporto.
Segnalo inoltre, che per la zona centrale di Kuala Lumpur esiste un buon servizio di metropolitana chiamata LRT. Purtroppo le linee sono in ampliamento in quanto attualmente coprono solo la zona centrale della metropoli.
Batu Caves è comodamente raggiungibile anche via treno in meno di un'ora.
Un saluto!

non viaggio abbastanza 03/25/2015 12:23

Ciao Alessio,
grazie mille per le preziose segnalazioni, sono informazioni utilissime.
A presto!

dueingiro.blogspot.it 02/12/2015 12:27

ci piace!! E poi che belle foto :-)!

non viaggio abbastanza 02/12/2015 15:13

Grazie! ;-)

non viaggio abbastanza 02/11/2015 11:38

Ciao Danila! Sì Kuala Lumpur è secondo me una meta interessante, merita una visita di 3-4 giorni.
Comunque hai proprio ragione... Questi travel blog saranno la nostra rovina!
...Come se non avessimo già abbastanza idee di viaggio... ;)
Un abbraccio

Danila 02/10/2015 17:57

Quando leggo un post come questo mi ricordo perchè in parte odio i travelblog :D io fino ad oggi non mi ero curata molto di KL se non come scalo verso altre mete, ora dopo aver letto il tuo post e visto queste foto sto pensando di passarci qualche giorno al prossimo scalo!!

Un bacio, Danila.