Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
non viaggio abbastanza

Come organizzare un weekend low cost in Europa

Qualche consiglio utile per organizzare un weekend low cost in Europa, come trovare voli economici e piccoli trucchi per risparmiare in viaggio

Come organizzare un weekend low cost in Europa

Photo Credits: Flickr

Un altro weekend europeo è alle porte e sono stra-felice. Tra pochi giorni infatti realizzo un piccolo sogno di viaggio, che si chiama Lisbona. O meglio: #sivalisbona!

#sivalisbona è il viaggio delle travelblogger italiane, 16 ragazze che partiranno alla volta della capitale portoghese per esplorare la città, perdersi nelle viuzze della Baixa, appicciare il naso ai finestrini del tram 28, fotografare i tetti rossi dai miradouros, passeggiare nel quartiere moresco dell'Alfama, fare scorpacciate di pasteis de nata... e chissà cos'altro riusciremo a combinare, in tre giorni di puro divertimento, confidenze, condivisione e nuove amicizie.

Le premesse sono ottime, sono sicura che ne faremo delle belle.

Se volete seguirci, dal 10 al 12 giugno condivideremo tutto su Facebook, Twitter e Instagram, l'hashtag ufficiale dell'iniziativa è #sivalisbona.

Come organizzare un weekend low cost in Europa

Se anche voi vorreste partire per Lisbona o per qualche altra capitale europea, vi svelo in questo post i trucchi che utilizzo quando devo organizzare un weekend in viaggio cercando di non svuotare completamente il portafoglio.

Infatti pur di infilare una bandierina in più sul mio mappamondo, spesso uso piccoli stratagemmi per risparmiare senza rinunciare al meglio che ogni città ha da offrire. 

Viaggiare spesso si può, basta sapersi organizzare e per poterlo fare al meglio è necessario utilizzare gli strumenti giusti e qualche piccolo accorgimento.

Come organizzare un weekend low cost in Europa
Come organizzare un weekend low cost in Europa

Photo Credits: Flickr

Scegliere la meta e prenotare il volo

Certamente la scelta della meta è fondamentale per il budget. Ma ora la bella notizia: lo sapete che cercando destinazioni low cost ho visitato città che non avrei mai preso in considerazione ma che si sono rivelate delle bellissime sorprese? 

Un modo per poter risparmiare mentre si organizza un weekend in Europa potrebbe essere quello di optare per luoghi meno turistici e poco conosciuti dai viaggiatori di tutto il mondo. Di solito il volo ha un prezzo vantaggioso.

L'anno scorso per esempio ho visitato Bordeaux e ne sono rimasta entusiasta. E' una città piccola e accogliente, dal centro storico incantevole, che nasconde fantastici localini per degustare il famoso vino. Zeppa di giovani e sempre viva. 

Quest'anno invece è stata la volta di Amburgo, altra città timidamente affacciata al panorama turistico europeo che mi ha regalato fantastiche giornate, lunghe passeggiate tra i canali e splendide fotografie di architettura urbana.

Se vi serve ispirazione, per scegliere la vostra meta usate l'opzione del sito di viaggi Skyscanner che nel campo di ricerca voli "destinazione" vi permette di scrivere OVUNQUE. (E' uno dei miei passatempi preferiti!) Verranno fuori tante città poco gettonate che si possono rivelare molto interessanti. 

Altrimenti se avete in mente una città in particolare, il vostro sogno, il posto che più di ogni altro vorreste visitare, sempre tramite Skyscanner è possibile attivare la ricerca per destinazione in modo da capire quali sono i giorni più convenienti per partire, attraverso un calendario e un grafico che permette di visualizzare l'andamento dei prezzi.

Una funzione utilissima. Eccovi un esempio per capire meglio: voli low cost per Lisbona.

Un altro piccolo trucchetto che utilizzo quando devo prenotare un volo è questo: se devo partire per un weekend attaccandoci un giorno, meglio fare da sabato a lunedì e non da venerdì a domenica. Di solito costa meno.

Se Lisbona vi interessa, ecco uno schemino utile:

L'alloggio e il soggiorno

Una volta scelta la destinazione e acquistato il volo, non vi resta che trovare un alloggio, informarvi in rete sulle attrazioni che volete visitare e come muoversi in città.

Sull’alloggio, il discorso è personale. Decidete voi a cosa siete disposti a rinunciare in termini di comfort e di qualità del servizio per poter risparmiare un po'.

Per me viaggiare è anche condivisione: potreste optare per un ostello, come ho fatto io il mese scorso durante il mio soggiorno ad Amburgo, occasione in cui ho potuto conoscere persone provenienti da ogni parte del mondo. Oppure affittare una stanza in un appartamento con Airbnb, per poter vivere come un vero local.

Arrivati a destinazione conviene comprare un abbonamento per i trasporti. Ma in alcune città si gira molto bene anche a piedi o in bicicletta. A Copenaghen il mese scorso per esempio ho pedalato parecchio ed è stato molto divertente!

Inoltre i più importanti musei in Europa a volte offrono una giornata di apertura gratis al pubblico, informatevi prima di partire! A me è capitato a Madrid al museo del Prado. Il rovescio della medaglia però sono le file, ovviamente lunghissime.

Non dimentiate poi che in quasi tutte le città europee è possibile acquistare le city card che permettono di entrare nei musei e negli edifici storici più importanti risparmiando sul costo degli ingressi.

Un’ultima cosa. Vorrete mica partire senza una buona guida vero? Se avete scelto una meta un po’ meno turistica non è detto che ci sia la guida della città; a volte tocca comprare quella di tutto il paese, quando poi servono solo poche pagine. E qui vi possono venire in aiuto i travel blog! Spulciate un po' in rete tra i vari blog di viaggio e non solo troverete consigli più autentici e ottime dritte, ma stampando gli articoli che vi piacciono di più avrete una mini guida tutta per voi.

E visto che abbiamo parlato di Lisbona, vi lascio con un bellissimo video che vi farà venir voglia di partire immediatamente!

Come organizzare un weekend low cost in Europa

Condividi post

Repost 0

Commenta il post