Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
non viaggio abbastanza

Milano: cosa vedere - Porta Ticinese e i Navigli

Milano: cosa vedere - Porta Ticinese e i Navigli

Photo Credits: Flickr

Se siete a Milano per visitare l'Expo, per lavoro o per un weekend di shopping e avete già visto il Duomo, il Castello Sforzesco e i musei più importanti, potreste incontrare la vera anima milanese passando del tempo a zonzo in una delle zone un po' meno turistiche ma estremamente affascinanti della città.

Ad esempio potreste esplorare (assaggiando qualche prelibatezza... poi vi dico) la zona dei Navigli, rinnovata area metropolitana che oggi ha visto nascere numerose attività, negozi vintage, piccoli ristoranti dalla cucina ambiziosa e scorci pittoreschi da osservare con attenzione, per ritrovare quell'eleganza di un tempo che si sposa alla perfezione con i numerosi dettagli moderni inseriti di recente nel paesaggio urbano.

Oggi vi parlerò di vie, parchi, localini golosi tuffandomi in vecchi ricordi.

Piazza Sant'Eustorgio
Piazza Sant'Eustorgio

Piazza Sant'Eustorgio

Via Santa Croce

Via Santa Croce

Corso di Porta Ticinese

Passeggiare in Corso di Porta Ticinese è sempre piacevole. È una strada molto stimolante, ci sono diversi negozi vintage in cui adoro curiosare e piccoli locali dove fare l'aperitivo ed incontrare persone. Fate un giro da Lo specchio di Alice, facendovi largo tra Converse dalle stampe improbabili, vecchi bauli e borse di pelle. Entrate da Laboratorio Valentina; qualunque ciondolo, orecchino o bracciale possa essere fabbricato in argento lì lo troverete. Avvicinandosi a piazza XXIV Maggio, totalmente rinnovata, si incontra piazza Sant'Eustorgio con la sua incantevole omonima basilica. Di fronte c'è un prato che in primavera si colora di fiori, dove è possibile fare un picnic con tanto di cestino in vimini che potrete procurarvi andando ad acquistare qualche prelibatezza da California Bakeryproprio lì di fronte. 

Milano: cosa vedere - Porta Ticinese e i Navigli
La basilica di Sant'Eustorgio

La basilica di Sant'Eustorgio

Lo specchio di Alice

Lo specchio di Alice

Piazza XXIV Maggio e la nuova Darsena

Per chi a Milano ci è nato o cresciuto, è davvero strano vedere Piazza XXIV Maggio nuova e riqualificata. Finalmente la darsena è stata riempita nuovamente di acqua e quest'area che fino a poco tempo fa era impacchettata sotto i teloni di un cantiere da non so più quanto tempo ha riacquistato nuova vita.

Girovagate tra le lumacone di plastica colorate e sedetevi al sole (sì, c'è anche a Milano!) ad osservare il viavai di persone.

Se volete concedervi un aperitivo di classe, infilatevi nel cortile dello Yard Hotel ed entrate nel bar, il The Doping Club, arredato con estrosi pezzi unici, dal moderno al vintage, ma decisamente eccentrici. I (costosi) cocktail sono squisiti. 

La nuova Darsena

La nuova Darsena

Ripa di Porta Ticinese 

Lasciandosi alle spalle Piazza XXIV Maggio si giunge in Ripa di Porta Ticinese, affascinante strada lambita dal Naviglio Grande che recentemente il New York Times ha promosso tra le sue 12 strade preferite d'Europa (qui il link). L'atmosfera diventa unica al tramonto, specialmente nelle lunghe giornate d'estate. Qui potreste fermarvi per un drink al Mag, locale di indubbio fascino in cui gustare buoni cocktails. Oppure andate al Rita, a mio avviso uno dei migliori cocktail bar esistenti. Un altro grazioso localino è l'UGO, al di là del naviglio rispetto al Mag e al Rita; per raggiungerlo attraversate il ponticello di ferro.

Ripa di Porta Ticinese

Ripa di Porta Ticinese

Photo Credits: Flickr

Se avete fame avete solo l'imbarazzo della scelta. Se amate i gusti nipponici ma volete provare qualcosa di insolito e terribilmente squisito, fate tappa al Temakinho, locale che ha raggiunto una certa fama i cui tavoli nel fine settimana sono particolarmente ambiti dai milanesi rimasti in città; prenotate con anticipo! Qui i gusti della cucina giapponese si fondono con ingredienti della cucina brasiliana per un mix da favola. Gustate il tutto con una fresca caipirinha alla frutta.

Sempre in tema di cucina etnica, esiste un altro posticino che amo per l'ambientazione giovane e fresca e per l'ottima qualità dei piatti. Il locale risponde al nome de Al Mercato Taco Bar e prepara piatti appartenenti alla cucina messicana; ogni sera nel menù vengono segnalati i tagli di carne disponibili che vengono sapientemente mixati con altri freschissimi ingredienti per creare squisiti tacos. 

Se invece preferite rimanere sul tradizionale, scegliete il Rebelot. Per essere sinceri non è proprio un ristornate milanese: strizza l'occhio alla spagna proponendo mezze porzioni (una sorta di tapas) e l'atmosfera ricorda quella dei bistrò francesi, ma gli ingredienti usati per comporre i piatti sono tipici italiani e gli accostamenti, forse audaci, sono ben bilanciati. 

Il Mercato Metropolitano

Di recente apertura, questo mercato può essere considerato il regno dello street food. Non è ancora chiaro se questo grande spazio ricavato sul lato est del Naviglio Grande, proprio dietro la stazione di Porta Genova, sia temporaneo o permanente. In ogni caso è molto piacevole farci un giro una di queste sere d'estate, ma solo dopo esservi abbondantemente spalmati di repellente per le zanzare. A volte ci sono delle band che suonano dal vivo ed è possibile acquistare prodotti italiani di qualità nella parte al coperto. Nella zona all'aperto invece ci sono chioschi che preparano cibo da strada per tutti i gusti, dalla pizza agli hamburger, dal pesce fritto alle ostriche. Qua e là sono disseminati sgabelli, pouf, sacchi e panche per sedersi e gustare il proprio spuntino. Ultima chicca: c'è anche il cinema all'aperto.

Mercato metropolitano

Mercato metropolitano

Anche allontanadosi dal centro e proseguendo lungo Ripa di Porta Ticinese, le sorpese non sono finite. Poco più avanti la strada prende il nome di Via Lodovico il Moro. Non perdetevi per nessun motivo al mondo il gelato della Gelateria della Musica, il più squisito della terra! Questa bottega di delizie si trova in una traversa, via Pestalozzi, dall'altro lato del naviglio rispetto alla meravigliosa chiesetta di San Cristoforo. Entrateci e potreste osservare al suo interno i raggi del sole che giocano con le vetrate colorate creando fiabesche atmosfere.

Cliccate qui per leggere la lista dei migliori cocktail bar di Milano

La chiesa di San Cristoforo sul Naviglio

La chiesa di San Cristoforo sul Naviglio

Condividi post

Repost 0

Commenta il post